PROGETTO FANTASIA...E.....REALTA'

Pagina 1 di 6 1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

PROGETTO FANTASIA...E.....REALTA'

Messaggio  uragano il Gio 19 Feb - 19:35

Questa idea progetto,che oggi vi voglio proporre ,non vuole essere altro che un contributo di idee da prospettare ai partecipanti del Forum e ad a tutti i Selliesi compresi coloro che si propongono di amministrare la nostra comunità nei prossimi cinque anni.
Sellia , ad oggi è un borgo medioevale che con il passare degli anni ha subito e continua a subire un continuo e costante decadimento di carattere generale .Andare alla ricerca delle cause che hanno provocato e provocano anche ai tempi odierni tutto cìò , è discorso troppo lungo e che in altre circostanze ho in linea di massima già evidenziato. Bisogna, dunque partire, da queste considerazione, per cercare di invertire la rotta e, cercare sé è possibile di costruire “ quel qualcosa” che possa evitare il declino definitivo.
A mio modesto avviso, bisogna partire dall’analisi del territorio e studiare le peculiarità e la vocazione dello stesso. Non vi è dubbio che il nostro territorio ricade in un contesto di naturale vocazione turistica ,il quale racchiude risorse naturali, artistico-monumentale e ambientali eterogenee ed allo stesso tempo affascinanti. Tutto questo, potrebbe essere in perfetta sintonia con le esigenze di certi, sempre più numerosi viaggiatori, desiderosi di trascorrere una vacanza a contatto diretto con la natura, trovando rifugio, dal clamore delle città, in piccoli borghi rispettosi di antiche tradizioni e memorie.
Ecco, l’Idea- progetto del “ Paese Albergo”, non nuova a dire la verità , in quanto gia è stata espressa da me in altre occasioni, ma che anche altre realtà del mezzogiorno hanno con successo già sperimentato. Il paese albergo, non è altro che un sistema di abitazioni private oppure rese pubbliche ( cioè acquistate dalla pubblica amministrazione) destinate all’accoglienza turistica, in armonia con il tessuto urbanistico dei luoghi e la vita quotidiana dei suoi abitanti;esperienza di piccola ospitalità per il “viaggiatore alternativo”, che tende ad evitare i grandi alberghi spesso molto “freddi” e spesso molto cari. Tutto questo, secondo me, potrebbe essere la chiave di volta ( non esagero) per tentare di salvare “Sellia” . Perché, se ci mettiamo, l’atmosfera rilassata, la tranquillità, il silenzio, l’ambiente a dimensione familiare dove l’ospite dovrebbe essere accolto con cortesia e cordialità ( cosa che a noi calabresi non difetta) possono diventare la tipicità del paese albergo è, quindi il possibile successo. Tutto questo, se pensiamo al fatto della non trascurabile e vantaggiosa posizione geografica che gode Sellia, essendo la stessa a soli 20 km di distanza tra i monti ed il mare. Per poter realizzare tutto questo , non vi è dubbio che sono necessari importanti finanziamenti che dovrebbero servire per la ristrutturazione delle vecchie abitazione per renderli abitabili e confortevoli. Bisognerebbe altresì abbellire la viabilità interna tutte “ rughe” , infiorare i vicoli, fare una gara di graffiti ( murales) per decoare i muri in cemento , mettere in pratica, anche quei suggerimenti che Commy voleva realizzare e, quindi valorizzare la storia locale ( targhe ecc) , realizzare, in poche parole, parte di quello che vi ho già descritto nel mio “sogno” . Bisognerebbe , creare un sistema di trasporto snello tra mare monti, affichè i turisti a loro scelta potrebbero recarsi alternativamente sia al mare sia in montagna con ritorno la sera nel nostro borgo, nel quale si dovrebbero organizzare “ Nel Cuore del paese Albergo” serate di animazione , serate danzanti, piano bar, attività culturali, premi di poesia, premi letterari ,mostre di pitture ecc.ecc. Allora si, con l’indotto potrebbero nascere attività lavorative come ristorantini, negozietti di souvenir ecc. ecc. . Per realizzare questa idea - progetto, dicevo prima, sono necessari ingenti finanziamenti che si potrebbero ottenere con le risorse che la Comunità Europea mette a disposizione per le regioni svantaggiate come la Calabria . Il tutto ,naturalmente supportato da una adeguata campagna pubblicitaria sia internet o con altri mezzi di comunicazione. Tale idea - progetto deve avere tutti i crismi della fattibilità , è, quindi redatto ( da tecnici specializzati) in modo serio e credibile. Non vi nascondo che personalmente ci credo veramente, perché se si riuscisse realizzare quest’ idea, molte di quelle cose che ho descritto nel mio “ Sogno” sarebbero una conseguenza con tutti i risvolti positivi che potrebbero derivarne.
La riuscita o meno di un’idea del genere sta in sintesi in: credere per poter cambiare, credere per poter crescere, credere per poter migliorare ed infine , credere perché insieme, vicini e lontani , si possa costruire un futuro migliore.
avatar
uragano

Numero di messaggi : 2209
Data d'iscrizione : 29.12.08
Località : sellia

Tornare in alto Andare in basso

Re: PROGETTO FANTASIA...E.....REALTA'

Messaggio  Commy il Gio 19 Feb - 20:25

Carissimo Uragano, ho letto con molta attenzione ed interesse il tuo progetto (o meglio il tuo sogno), devo confessarti che mentre leggevo le prime righe pensavo a quello che poi in effetti hai detto, le strutture di accoglienza e la disponibilità ad accettare il forestiero o forse meglio "il turista"; dovremmo cercare di non considerare il tutista uno scocciatore, ma accoglierlo a braccia aperte ed offrirgli tutta la nostra disponibilità affinchè egli abbia a araccontare nei luoghi dove tornerà, di avere passato una vacanza meravigliosa in mezzo a gente meravigliosa. Non dovremmo , per nessun motivo, incurcargli un giudizio diverso dei nostri luoghi e della nostra gente. Tutto questo si fa con l'ACCOGLIENZA. Non dimentichiamo che molto spesso ho sentito la frase "MA QUANNU SINNE VANU STI C.....NI!?- Nella mia vita ho visitato posti che non hanno nulla più di noi, eppure il turismo gli ha portato denaro e cultura cambiando la loro vita e la loro economia. Porto ad esempio il carattere e la disponibilità del popolo della riviera Romagnola ecc. ecc. - Bravo URAGANO! speravo di trovare persone che la pensano come me, e spero che questo sia solo la cartina di tornasole per tastare la disponibilità dei nostri paesani, perchè senza quella spenderemo solo soldi della Comunità Europea e basta. Spero, e lo spero con le lacrime agli occhi che famiglie come la mia non abbiano più a disgregarsi per emigrazione. Hai perfettamente ragione quando dici che bisognerebbe creare dei collegamenti fra la Sila e il Mare. Il turista non deve annoiarsi, guai se succedesse, non verrebbe mai più e sconsiglierebbe tutti i suoi amici e conoscenti din andare a..... . Egli deve essere sempre occupato a visitare, a divertirsi, a conoscere culture diverse. Non deve succedere come ai turisti che vanno nei villaggi del nostro Golfo, presi in aeroporto e riportati nello stesso al termine della vacanza. Che cosa hanno visto della Calabria? NIENTE!. Ricordiamoci che specialmente i Nord Europei non fanno le vacanza sono a luglio ed agosto come noi, ma cominciano anche da marzo e giù di lì. Il discorso potrebbe continuare ininterrottamente per ore. Invece... DIAMOCI UNA MOSSA. Ti saluto
avatar
Commy

Numero di messaggi : 830
Data d'iscrizione : 08.10.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: PROGETTO FANTASIA...E.....REALTA'

Messaggio  U CAVUNA il Gio 19 Feb - 20:34

Commy sono in piena sintonia con i vostri pensieri !!!................................................................
avatar
U CAVUNA

Numero di messaggi : 474
Data d'iscrizione : 18.01.09

Tornare in alto Andare in basso

progetto x sellia

Messaggio  Ospite il Gio 19 Feb - 21:18

Uragano, ho letto con la MASSIMA attenzione, e l'ho scritto in maiuscola, per dimostrare che ho letto tutto, ed ogni frase ho sempre riflettuto a quel che volevi dire. Sei ammirevole per l'ottimismo che dimostri, al contrario di me, x tuo DNA vedi sempre il bicchiere mezzo pieno e non quello mezzo vuoto. Come sarebbe bello, intelligente, costruttivo il tuo progetto. Purtroppo da 70 anni ad oggi, quelli che avevano disponibilità economiche non hanno mai fatto nulla x incentivare il progresso al nostro paese. Riguardo la ristrutturazione delle case, ho constatato sulla mia pelle, che è inpossibile fare progetti su Sellia. Non esite la legge, non esistono norme civili, esiste arroganza, prepotenza, e con questi principi non si và avanti. Se fai fare un progetto da un tecnico, e lo presenti in comune, per ristrutturare, il progetto pur essendo valido, in regola, non passa se il vicino di casa non vuole, poichè crede che se ripari casa tua, danneggi la sua. Così tu non ripari la casa. Se la ripari, e la casa è di due piani, uno è tuo, ed l'altro è di un altro intestario, a norma di quelli che vicono a Sellia, il tetto compete a te, e te lo devi pagare solo tu, le norme non li vogliono conoscere, ma se devono riparare i fondamenti, a loro modo devi contribuire. Fatti vissuti, non parole, allora la legge non è uguale x tutto lo stivale? Come vedi, io sono diametralmente scoraggiato riguardo a te, dopo questa mia triste esperienza. Ho dovuto pagarmi il tetto da solo, poichè il proprietario sottostante ha ritenuto che a lui non gli compete, Interpellato un avvocato, mi suggerisce di non andare avanti, tanto le spese, superano quel che avrrei dovuto avere come rimborso di spesa sostenuto. Dopo questa esperienza, ho detto ad alcuni amministratori, che purtroppo il nostro borgo, è destinato a scomparire, verrà associato a Crichi o Magisano, ma andando avanti di questo passo, altro che invogliare a ristrutturare le case abbandonate. Mi fermo, questo discorso mi ha toccato di persona, e demoralizzato su tutte le iniziative che avrei voluto fare. Pertanto lascio ai sognatori , con la speranza che si realizzano i sogni, e poi mi aggregherò con immenso piacere al risorgere del mio paese.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: PROGETTO FANTASIA...E.....REALTA'

Messaggio  Commy il Gio 19 Feb - 21:47

Caro Selliutuluntanu, chi ti può capire più di me. La mia famiglia è stata la prima a Sellia a pagare la BUCALOSSI e vivo ancora oggi gli incubi passati nei consigli comunali quando tutti facevano di tutto per impedire che i miei fratelli costruissero. Dicevano che che le case erano troppo grandi e che non li avrebbero realizzate mai e che il progetto era solo una scusa per non fargli fare la strada per le palazzine. Non voglio essere noioso parlando sempre dei fatti personali, ma Sellia è fatta anche di queste cose e il parlarne può far meditare chi è ottuso e di limitate vedute. Purtroppo per te devo dirti che l'avvocato ti ha consigliato bene. Sarebbero passati 20-30 anni e il tetto....? E poi, pur avendo ragione al 100% saresti stato sicuro di vincere? Non sto dando i numeri, parlo per esperienza passata ed attuale e mi dico sempre... "e se avessimo saputo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!"
Ma nonostante le delusioni, le amarezze, i problemi personali, non riesco a non sperare. Ti adoro. Ciao
avatar
Commy

Numero di messaggi : 830
Data d'iscrizione : 08.10.08

Tornare in alto Andare in basso

Progetti

Messaggio  Ospite il Gio 19 Feb - 21:59

Commy, ( Dinu) vedo che con te, avendo subito gli stessi torti, siamo sulla stessa lunghezza d'onde. Certo che mi credi, che l'avvocato mi abbiamo consigliato bene, lo sò. poichè un pò di diritto, personalmente ed in famiglia, si mastica. sai il discorso dell'avvocato quale fù? Hai ragione, tu vivi lontano, facciamo causa, sicuramente la vinci, ma tu sei a milano, nelle udienze devi venire qua, 8 CZ9 sono costi di viaggi, la contyroparte non si presenta, tu devi pagarmi, la vinci, ma se il gikudice dice che bisogna pagarsi le spese ognuno x conto suo, ne vale la pena? Tu devi avere 1000 € ne spende x viaggi, a me parcella 3000, ne vale la pena? ecco il risultato. Adesso tutti i sacrifici dei tuoi, tutti i soldi spesi, chi li ripaga, i sogni di noi che siamo fuori di sellia? Se non ci fossero i defunti, forse non sarei qua a dialogare. Buona notte, e dialoghia<mo con uragano, che assieme a qualche altro, ci fa piacere nel dire che siamo paesani.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: PROGETTO FANTASIA...E.....REALTA'

Messaggio  OCCAM il Ven 20 Feb - 0:40

Solo per farvi sapere che non posso essere NON d'accordo con Uragano e con il Commy e ovviamente con u Selliotuluntanu...però, però, però se devo schierarmi, all'interno di questo "nostro" schieramento, mi sento più vicino alla corrente selliotuluntaniana, sono tendente alla commyniana e quasi opposto all'uraganiana. Oibò! Si dirà! Ma come non ti piace l'Idea- Progetto di Uragano? Non mi piace? Veramente non solo l'adoro, ma l'agogno!!! E allora, direte voi, come mai mi sento quasi all'opposto? Prima di tutto vorrei aggiungere, alla conversazione, anche l'Adm e 007, e se dovessimo fungere come una sorte di "governo ombra" di Sellia, vi direi che il tempo è prezioso, voi, noi che amiamo Sellia siamo preziosi, la risorsa paesaggistica e naturalistica di Sellia è preziosa, quindi, se, da una parte, vogliamo, per il momento, "schivare" e non definire "quel qualcosa" (vorrà dire che farò un ping pong con Medusa...se lo vorrà), d'altra parte, non bisogna sottovalutare la componente, per me fondamentale, di COME è fatto u Selliotu. Bisogna cercare di capire ciò. Bisogna, alla stessa stregua di come si farebbe per Sellia-posizione comn tutto ciò che ne consegue, bisogna che si definisca ( almeno qui) le forze e le debolezze intrinseche del Selliotu, bisogna aver chiaro quali sono le sue opportunità e le sue "minacce" interne ed esterne che, rispettivamente, il Selliotu ha e può subire. Le encomiabili iniziative elencate da Uragano chi, chi dovrebbe attuarle? Noi, noi del "governo ombra" che su 6 almeno 4, se no 5, siamo viviamo fuori? Tutto ciò che si fa, si finanzia ecc, parte dall'uomo. E' l'uomo, il cittadino, il giovane e, ancor di più, il giovanissimo di Sellia che si deve avere la voglia, la passione e la visione di formare. Cercando "quel qualcosa" medusiano potremmo dare una vera speranza a Sellia...ma dobbiamo sentire la necessità di farlo non tanto per noi stessi, forse per i nostri figli, ma soprattutto dobbiamo sentirlo per il solo gusto di saperla (Sellia) organizzata, fiorente e orgogliosa. Mi domando: abbiamo questo tipo di spinta? Il Commy accenna alla ospitalità e percezione positiva del turista...che cos'è se non lungimiranza e dis-interesse a livello privato e interesse a livello pubblico? Chi riuscirà a farlo? La Comunità Europea? Chi si prnderà la briga di richiedere e non farsi scappare i fondi europei? Selliotuluntanu mette a nudo il Sellioutu, ne fa uno spaccato. Dobbiamo far finta che non ci sia? Io sono un idealista-realista. Uragano ha proposto uno scenario ideale...ma, a mio parere, utopistico perchè mancante di utopisti! Ho appena doppiato i primi -anta e sono diventato pragmatico, e Commy dice ai Selliesi di essere "pratici" almeno durante la stagione. Sono diventato padre di famiglia... e cinico sono diventato, al riguardo, Sellioutuluntanu ci dice su che cosa (il Selliotu) non bisogna "aver riguardi", essendo questi cinico, bastante a se stesso, e refrattario al concetto di comunità e, quindi, cinicamente deve essere "educato". In cuor mio mi sento uraganiano, e panza signu commyniano, e capu mi sentu selliotuluntaniano. Questa è in sintesi la mia ricetta per attuare una rivoluzione copernicana a Sellia, con la FORMAZIONE (a vari livelli e contesti) della popolazione come comun denominatore. E' la via più lunga, ne sono cosciente. La più corta si è applicata fino alla scorsa elezione e, da quello che mi pare, per la prossima non si è cambiato strada. Quanti accorati, all'inizio, navigatori di questo forum sono tutt'ora vivi, partecipanti (non cujjiuniannu) alla politica "del fare", del proporsi in prima persona perchè viventi in loco? Come i bambini con il giocattolo appena comprato (qualcuno ha scritto)...lasciamo perdere. Ci vuole allenamento mentale, nato, spinto e mantenuto da una concezione della vita non normale, ma speciale per essere dei veri sognatori. Bisogna alzarsi la mattina e avere come primo pensiero l'orologio che scandisce il tempo e che Crono se la ride, e che l'unica nostra soddisfazione è vivere questa vita in maniera che ne valga la pena, in modo che, quando giungerà il mommento, non accorgersi di non averla vissuta. Concludendo, lo detto prima e lo ripeto, se si è veramente sognatori, visionari e ci preme davvero, un giorno, che la cosa si faccia, non si deve farlo per noi ma per gli altri. Il residente di Sellia più di noi "foresteri" deve parlare con se stesso e chioedersi se ha questa concezione "alta" della propria vita, se ce l'ha vada avanti, se no lasci perdere. La politica che serve a Sellia la deve fare chi non brama per la gloria odierna, per le poltrone, per creare degli "io" narcisistici, ma per "quel qualcosa" che sfugge ai più e che ripaga della cosciente e amara dipartita.
avatar
OCCAM

Numero di messaggi : 1296
Data d'iscrizione : 09.09.08
Età : 58
Località : Yuma, AR, USA

Tornare in alto Andare in basso

Re: PROGETTO FANTASIA...E.....REALTA'

Messaggio  Admin il Ven 20 Feb - 1:26

Uraga',

se ti vai a leggere i primi post di questo forum, quando eravamo in 3 a scrivere, capirai che il progetto da te eccellentemente proposto, era un piccolo seme che io avevo buttato al vento. In poche parole, non vedo una rinascita per Sellia che non abbia a che fare con un connotato turistico di nicchia. I paesini interni debbono essere proposti per farli conoscere al turista che deve essere invogliato in tutti i modi possibili. I problemi sono molteplici e non sono io a doverlo spiegare a voi che siete molto piu' competenti. Io sono entusiasta che ci siano persone che hanno a cuore le sorti del proprio paese, anche se non ci abitano, che propongono progetti che rasentano l'utopia e credimi che se fossi in loco mi butterei a capofitto in qualsiasi cosa che porterebbe benefici e cambiamento.
Dice bene Occam e l'ho detto anche io altre volte, la scintilla che potrebbe far cambiare le cose non e' di natura indigena, e non vedo occhi di tigre in coloro che, essendo residenti, potrebbero iniziare un percorso che esula del mero egoismo.
Il sacro fuoco dentro mi sembra, da quello che leggo, lo abbia le persone che non vivono la quotidianita' selliese, sara' perche' abbiamo fatto anche esperienze diverse e vediamo il tutto con occhio particolare.
Ripeto il tuo progetto/sogno e' il mio (e non da adesso) solo che un sano pragmatismo suggerisce che le forze giovani e meno giovani dovrebbero scatenere un percorso inverso da quello attuale che e' ben cosa cosa.
Nelle poche volte che mi e' capitato di essere presente in discussioni che riguardavano qualcosa di buono per Sellia, ho sempre provato un po' d'imbarazzo per le cose che sentivo dire.
Comunque, io posso anche sbagliarmi, anzi lo spero, attendo che qualcuno mi smentisca coi fatti, perche' a parole siamo chi piu' chi meno tutti bravi. Per quanto modesto il mio apporto possa essere, se riguarda, unitamente a voi sognatori far fare a Sellia un salto di qualita', contate su di me. bounce

_________________
" Chi ha il coraggio di ridere è padrone del mondo"

- Giacomo Leopardi -
avatar
Admin
Admin

Numero di messaggi : 31713
Data d'iscrizione : 08.09.08
Località : Scriptorium Conventus Mons Selion

http://sellia.forumotion.net

Tornare in alto Andare in basso

Re: PROGETTO FANTASIA...E.....REALTA'

Messaggio  U CAVUNA il Ven 20 Feb - 8:32

Admin mi metto in lista!!!
avatar
U CAVUNA

Numero di messaggi : 474
Data d'iscrizione : 18.01.09

Tornare in alto Andare in basso

progetto fantasia

Messaggio  Ospite il Ven 20 Feb - 9:22

Che bello leggervi ragazzi! Scusatemi, mi ripeto, ma vi leggo con il cuore.Ed ogni volta che leggo, mi prometto di dirvi: fissiamo un appuntamento tra noi, e quando saremo a sellia x le vacanze, andiamo a cena insieme a chiacchierare sulle nostre fantasie. [Il paese albergo, non è altro che un sistema di abitazioni private oppure rese pubbliche ( cioè acquistate dalla pubblica amministrazione) destinate all’accoglienza turistica] Come sarebbe bello caro uragano, ma come ho detto da 70 anni chi poteva cosa ha fatto x Sellia? niente, gli affari suoi, narcesendosi ogni qual volta tutti attorno lo chiamavano dottor. tizio, avvocato caio, ingegnere sempronio, cumpari meu, e magnanimamente regalava 200 lire x comprarsi le sigarette. Questi non hanno mai pensato al bene del paese, tranne il proprio tornaconto.
["MA QUANNU SINNE VANU STI C.....NI! Sapeste quante volte ho recepito questo pensiero tutte le volte che vengo a Sellia, dal giorno che sono partito 50 anni fa, ( 2/6/1958).[non bisogna sottovalutare la componente, per me fondamentale, di COME è fatto u Selliotu]Diciamo la verità, se oggi noi dialoghiamo in questo modo, lo dobbiamo al fatto che purtroppo oh per fortuna, siamo stati costretti ad emigrare, abbiamo conosciuto altre persone, ci siamo confrontati con altre idee, li abbiamo affrontati , ponderati, e pertanto abbiamo limato la nostra esuberanza, testardaggine che ci distingue. Ma quelli che sono rimasti, a mio avviso, non sono di meno, solamente che mancano della volontà di farlo, di dialogare e confrontarsi. La presunzione prevale. Mangiato io mangiato tutti, gli altri si arrangiano. Gli abitanti di crichi, forse sono diversi, hanno investio, commercializzano, negozi, bar, pizzeria, giornali ecc.ecc. adesso hanno la banca. Noi x comprare una lampadina, una vite da mettere al muro dobbiamo fare 5 km. E questo è sviluppo? E' progresso? Speriamo che ci sia oppure nasca un GANDHI a Sellia, e porti il paese fuori dal buio, ma con la massima sincerità, non vorrei essere il Gandi, dato che la vita si vive una volta sola. [Selliotuluntanu mette a nudo il Sellioutu, ne fa uno spaccato. ] Si caro OCCAM, ne faccio uno spaccato, perchè sempre sulla mia pelle vissuta, vi abitano degli amici che siamo andati a scuola elementere insieme, adesso quando li incontri, ti guardano dall'alto del loro potere economico, sapere del luogo, e sei uno come dice Commy, sei arrivato a rompere le scatole, prima te ne vai meglio fai. Così noi emigrati, lo siamo ovunque andiamo, dove sei nato, oramai sei un emigrato, dove sei andato a finire ad abitare, sei sempre un emigrato, poichè non sei del luogo. Che bella fine che abbiamo fatto, noi che abbian dovuto uscire dal paese dove sei nato, che ti offriva solamente zappare la terra all'epoca senza trattore!!!! Mi fermo qua, se vi è piaciuta la proposta, Admin che conosce quasi tutti, quando credi che a sellia ci sono parecchi interlocutori del forum, se organizza una cena assieme, sarebbe a mio pare una buona occasione x conversare con persone saggie. Da parte mia, ho sempre voglia di imparare.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

sogni x sellia

Messaggio  Ospite il Ven 20 Feb - 13:52

OCCAM, comu si vida ca sei un dotto, e pensara ca ti avia pregatu ma scrivi terra trerra, e d'altronde uno ca è dottu, un pò farne a meno. Non può spogliarsi del suo sapere. Ed io da buon contadino , sai che l'ho anche scritto, che quello che non sò, prendo il ZANICHELLI x conoscere il significato. [ ma l'agogno] Desiderare ardentemente, bramare. Minchia direbbero i siciliani! Mancu si fussa na bella fimmina arrittanta! Poi però, continuando con il tuo critto, scendiamo sulla terra, con i piedi di piombo, e ci accorgiamo che la fantasia è diversa dal vivere quotidiano. Certo che Uragano è un fenomeno sognatore,se fosse vissuto all'epoca di GHANDI, si sarebbero voluti conoscere sicuramente. Uno ha liberato L'India, ed un'altro invocava le case albergo a ra Sellia. Io mi ricordo sulu a casa di Achillu, che faceva di albergo, il resto a ra povera Sellia mia, un mi ne recordo! E pensare che come dice Commy, ci sono paesini che come il nostro, vivono di turismo.Se con una bacchetta magica, si potesse realizzare quel che Uragano sogna, auspica, come sarebbe bello x il nostro paesello! Purtroppo, io ritorno con i piedi x terra, e come ho detto agli amministratori una volta, andrà a finire che dovremo andare a Crichi o Magisano x farci fare un estratto di nascita fra non molto. Quel giorno, abbiamo perso tutti, i residenti, e quelli che ci siamo nati.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: PROGETTO FANTASIA...E.....REALTA'

Messaggio  OCCAM il Ven 20 Feb - 15:37

Selliotuluntanu, urufazzuapposta...l'urtima cosa chi vojjiu fara pensara edi ca mi consideru nu dottu...eiu vojjiu ma viu u voscu e non sulu l'arbaru! Quindi, mi fa piacera ca comu compagnu ti teni u dizionariu italiano...eiu minnetteiu dui, uno d'ingresa, uno e fracesa e uno e spagnolu...sempre a portata e manu: maiutanu ma mi sentu na pocu, ma veramente na pocu meno ignoranta...nui ciceramu subbre su forum, sapennu ca simu ignoranti...sinnò facerramu chilli chi a sanu longa e un si degnanu ma si vascianu. Chilli su propriu i narcisi (aiu vistu ca ti piacia ma l'usi puru tu sa parola!), chilli chi ce tenanu a comunicara curimeno fortunati chi undanu avutu a fortuna ma studianu, ecc., si vasciano pecchì in ballu cè nu bena pubblico e non l'arrivismu personala. Eiu mi sforzu ma signu u iù semplicia possibila...però è bellu avira a chi fara cu perzuni como tia chi vonu sempra ma simparanu 'cuna cosa e novu. Chissi sunu i perzuni da ammirara pecchì unvonu ma moranu prima du tempu. A tale propositu, datu ca signu quasi ara fina du ciciarara, ti dedicu o meghjiu ancora ni dedicamu saforisma e Cicerone:


"Non mi vergogno di confessarmi ignorante delle cose che non conosco"


Mò, datu ca a parrutu ca sia i residenti e sia i non residenti saremo perdenti se...pennu certificatu. Ma ti para ca na perzuna comu nui si considererra nu perdenta? Nu sconfitto si, ma no nu perdenta...Un ti para ca china si senta ignoranta e sinnevanta, ara longa unsarà mai nu perdenta ma nu vincenta? Taiu resu l'idea eduva, seconnu mia, sta a vera ricchezza ena perzuna? Stamma bonu e arzillu! Ciao.
avatar
OCCAM

Numero di messaggi : 1296
Data d'iscrizione : 09.09.08
Età : 58
Località : Yuma, AR, USA

Tornare in alto Andare in basso

Re: PROGETTO FANTASIA...E.....REALTA'

Messaggio  007 il Ven 20 Feb - 15:49

Saluti a tutti i forum..isti,Selliotuluntanu,ha detto una grande verita',l'emigratu",a Sellia e' sempre stato considerato un cittadino di serie "B,"una specie di fallito', una forma di razzismo?,si, e' una parola pesante ,ma e' cosi. Sellia non e' un'isola felice,purtroppo questo meschino "sentimento"alberga in una parte della popolazione che non ha avuto bisogno di mettere lo spago attorno alla valigia di cartone, sentirsi straniero nel propio paese,e' veramente mortificante.
Io penso che la maggior parte di chi lo e' o lo e' stato "emigratu",abbia dentro di se un bagalio culturale, modi di pensare e di agire,di solidarieta'verso gli altri, che nessuna persona che mai ha messo il naso fuori del propio paesello possa avere.
La maggior parte di chi ha dovuto mettere lo spago intorno alla valigia continua a sognare,infrastrutture,strade ,case,ecc.. ,ma il sogno piu grande,che alberga nelle testa di tutti,penso sia la "mentalita' ",un modo di pensare diverso,piu' consono ai tempi,sara' quello che fara' fare il passo di qualita',si chiede troppo?
Rinnovo i saluti a tutti.
avatar
007

Numero di messaggi : 26038
Data d'iscrizione : 29.11.08

Tornare in alto Andare in basso

sogni x sellia

Messaggio  Ospite il Ven 20 Feb - 17:07

OCCAM, se rifletti al mio primo intervento, sono stato io x primo che ti ho detto: quando uno è dotto dice le cose come pensa, senza minimamente stare li a riflette prima di dirle. Per uno così, le cose è normalità. Pertanto sei no scusato, ma neanche preso in considerazione che tu fai apposta x dimostrarti dotto. Sicuramente sono più vecchio (minchia che parolona) più anziano di te, e pertanto ti dirò che uno è talmente intelligente, talmente dotto, quando non fa apparire a colui che dialoga, di non essere al suo pari, a mio avviso, solamente così uno lo considero intelligente, altrimenti è nu cunnu presuntuoso. Non mi sembra il tuo caso, anche se devo ricorrere al Zanichelli quando ti leggo. Poi che tu abbia, i vocabolari di italiano-francese, italiano-spagnolo- italiano -inglese. beato te, che ne hai avuto la possibilità di apprendere tutto questo, e mi fà veramente piacere x te, a me fu negata questa possibilità. Ti racconto un episodio, nel 1955 dissi a mio padre che se mi avesse mandato a scuola, allora esisteva Garlopoli x prete, e Catanzaro, avrei anche rinunciato alla parte di eventuale proprietà che mi spettava. Con le lacrime agli occhi, mi rispose che non poteva, che aveva altri 6 figli. Che culo che ho avuto io, non si poteva fermare quando ne aveva due, no, avanti fino al 7 che sono io. Figurati un pò.Dopo 10 anni di serali, sono più cazzone di prima, pazienza, i sapientoni sono gli amici del paesello. Comunque, andiamo avanti, nessuno ha recepito il messaggio di andare a cena quando sareno un modesto numero di utenti x le ferie a Sellia, forse qualcuno ha paura che essendo il più facoltoso debba pagare la cena? Facciamo alla romana, ognuno si paga la sua.Riflettiamo anche su quel che ha scritto 007, e come volevasi dimostrare, non si discosta tanto dal mio pensiero. Con sincerità, darei un pò di giorni di vita, per vedere realizzato il sogno di Uragano, come sarebbe bello x i posteri del nostro paesello mancia ficu!!!!!

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: PROGETTO FANTASIA...E.....REALTA'

Messaggio  OCCAM il Ven 20 Feb - 18:38

Caro Selliotuluntanu...che poi tantu luntanu unzì (emia), non è che

"...nessuno ha recepito il messaggio di andare a cena quando saremo un modesto numero di utenti x le ferie a Sellia, forse qualcuno ha paura che essendo il più facoltoso debba pagare la cena? Facciamo alla romana, ognuno si paga la sua."


u messaggiu eiu (e signu sicuru puru latri) laiu recepitu forta e chjiaru. Si ci sarà l'opportunità ma ni trovamu ara Sellia aru stessu periodu, pe quantu mi riguarda sarà sulu nu piacira.


Poi, quannu dici ca ma dittu

"...quando uno è dotto dice le cose come pensa, senza minimamente stare li a riflettere prima di dirle."


bèh, si mi permetti safermazziona è na contraddiziona: u dotto, chillu vero e no chillu chi vena ironicamente gnuratu cussì, sempra rifletta prima ma parra. Comunqua, aparta l'essera dotto o no, l'animu (sinceru, umila e riflessivu) ena perzuna si podi gnermicara in tanti atri modi, contesti e occasioni...nel tempo, dopodichè poterramu rischiara nu giudizzu subbra sa perzuna. Tala giudizzu però, ADDAVIRA sempra u beneficiu du dubbiu.


Beh, Selliotuluntanu, intru frattempu Crono, ha indefessamente battuto il tempo...Ciao.
avatar
OCCAM

Numero di messaggi : 1296
Data d'iscrizione : 09.09.08
Età : 58
Località : Yuma, AR, USA

Tornare in alto Andare in basso

Re: PROGETTO FANTASIA...E.....REALTA'

Messaggio  uragano il Ven 20 Feb - 18:52

Occam, a parta si schermagli ccuru Selliotuluntanu, aiu dittu ca aiu l'impressiona ca Medusa ha ncuntratu Perseo prima du tempu . Cchì ne dici ? Vida si indaghi ccù 007 ma avimu notizie in meritu.
avatar
uragano

Numero di messaggi : 2209
Data d'iscrizione : 29.12.08
Località : sellia

Tornare in alto Andare in basso

Re: PROGETTO FANTASIA...E.....REALTA'

Messaggio  OCCAM il Ven 20 Feb - 18:56

O.K. Uragà, indagherò (adugnu in subappaltu a 007 e aru Commy)... Si Medusa là 'ncuntratu, su cazzi e Perseo mò...Ciao (vaiu e manciu).
avatar
OCCAM

Numero di messaggi : 1296
Data d'iscrizione : 09.09.08
Età : 58
Località : Yuma, AR, USA

Tornare in alto Andare in basso

Re: PROGETTO FANTASIA...E.....REALTA'

Messaggio  uragano il Ven 20 Feb - 19:01

Buon appetito !
avatar
uragano

Numero di messaggi : 2209
Data d'iscrizione : 29.12.08
Località : sellia

Tornare in alto Andare in basso

Re: PROGETTO FANTASIA...E.....REALTA'

Messaggio  007 il Ven 20 Feb - 19:38

Uragano ,anche io sono Quasi preoccupato per la "latitanza"di Medusa,abbiamo stimolato per la discesa in ..campo Occam,nonostante il suo crono .....(ed e' giusificato) e perdimma Medusa,cca c'e' ncuna cosa cchi nnu vva',un criu ca sadi impressionatu e chillu "rasulu."Cca serva l'indagine....
muttley.gif Saluti a tutti
avatar
007

Numero di messaggi : 26038
Data d'iscrizione : 29.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: PROGETTO FANTASIA...E.....REALTA'

Messaggio  Admin il Ven 20 Feb - 19:41

007 ma per forza, Medusa quando vede oggetti affilati se la scappa...anzi se la rotola via upup.jpg.gif

_________________
" Chi ha il coraggio di ridere è padrone del mondo"

- Giacomo Leopardi -
avatar
Admin
Admin

Numero di messaggi : 31713
Data d'iscrizione : 08.09.08
Località : Scriptorium Conventus Mons Selion

http://sellia.forumotion.net

Tornare in alto Andare in basso

Re: PROGETTO FANTASIA...E.....REALTA'

Messaggio  007 il Ven 20 Feb - 19:54

Selliotuluntanu,hai ragiuna,su dui o tri bboti cchi parri e manciara,mi para ca e n'oricchia li trasa e dde natra li nescia,comunqua du su ri cosi,ho amu e progettara a Sellia nova o amu e parrara e manciara.....
A parte gli scherzi vedo che in questo forum, aleggia un qualcosa.....chi sa magari questo qualcosa ci fara' ritrovare questa estate in qualche ristorante, magari ci troveremo davanti " Aldo 59".....in grande uniforme. Very Happy
Saluti
avatar
007

Numero di messaggi : 26038
Data d'iscrizione : 29.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: PROGETTO FANTASIA...E.....REALTA'

Messaggio  Admin il Ven 20 Feb - 20:08

Guaglio',

sapete cosa ho pensato che questi "sognatori" potrebbero formare una specie di ProLoco esterna, non mi chiedete dettagli perche' offro a qualcun altro il progetto, la mia e' solo una pazza idea...
Per la mangiata, non so se verro' a Sellia questa estate ma se succedera' ci troveremo tutti davanti al ristorante con una targhetta autoadesiva attaccata al petto con i nicks del forum...sai che risate! haha.gif

_________________
" Chi ha il coraggio di ridere è padrone del mondo"

- Giacomo Leopardi -
avatar
Admin
Admin

Numero di messaggi : 31713
Data d'iscrizione : 08.09.08
Località : Scriptorium Conventus Mons Selion

http://sellia.forumotion.net

Tornare in alto Andare in basso

progetto fantasia

Messaggio  Ospite il Ven 20 Feb - 20:14

Idea fantastica, come ai convegni, con sul petto, selliotuluntanu, admin, 007, occam ecc.ecc. è una idea da non scartare. se sono rose fioriranno, a chi ci potrà essere buon appetito.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: PROGETTO FANTASIA...E.....REALTA'

Messaggio  Admin il Ven 20 Feb - 20:39


Prenotatevi...

_________________
" Chi ha il coraggio di ridere è padrone del mondo"

- Giacomo Leopardi -
avatar
Admin
Admin

Numero di messaggi : 31713
Data d'iscrizione : 08.09.08
Località : Scriptorium Conventus Mons Selion

http://sellia.forumotion.net

Tornare in alto Andare in basso

Re: PROGETTO FANTASIA...E.....REALTA'

Messaggio  MEDUSA il Ven 20 Feb - 20:52

Io mi aggrego. Però noto, Adm, che Lei è un pò miso..no o sbaglio? Ha qualche problema con il gentil sesso? Perchè sta pubblicizzzando l'invito facendo apparire una bella e labbrosa ragazza e non un bel e labbroso ragazzo?
avatar
MEDUSA

Numero di messaggi : 339
Data d'iscrizione : 15.02.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: PROGETTO FANTASIA...E.....REALTA'

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 6 1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum