tre anni a Sellia: 1 settembre 2007-1 settembre 2010

Andare in basso

tre anni a Sellia: 1 settembre 2007-1 settembre 2010

Messaggio  Ospite il Mar 31 Ago - 21:02

‎1 settembre 2007 - 1 settembre 2010: terzo anniversario di ministero pastorale di Don Francesco nella comunità parrocchiale. GRAZIE A TUTTI


IN OCCASIONE DL TERZO MIO ANNIVERSARIO NELLA NOSTRA COMUNITA' VI SCRIVO QUESTA LETTERA DI INZIO ANNO PASTORALE. LEGGETELA CON ATTENZIONE

Parrocchia San Nicola di Bari - Sellia

“E’ tempo di ritornare!”


Carissimi,

voglio salutare tutti voi con affetto e gioia grande nel Signore con la speranza che possiate stare bene. Il titolo di questa mia lettera è: “è tempo di ritornare”. Lo sappiamo bene che al termine dell’estate riprende a tutti gli effetti la vita ordinaria e possiamo dire che “si ritorna”. Si ritorna dove? Si ritorna a fare cosa? Chi aveva lasciato il paese per scendere al mare ora lascia il mare per ritornare al paese. Chi a giugno aveva lasciato la scuola, ora la riprende. Anche il lavoratore, se ha avuto le sue ferie, ritorna a lavorare. Con la fine dell’estate, quindi, riprendono a pieno ritmo tutte le attività.

Fra tutte le attività, però, che sono andate in ferie, ve ne è una che in tutto questo tempo non ha conosciuto alcun riposo: la Santa Messa domenicale. Mai in questi mesi estivi ho cessato di celebrare la Santa Messa domenicale. Devo dire, invece, con tristezza che molti, durante questo periodo estivo hanno cessato di frequentarla. La Chiesa è diventata un ufficio. Quando si va in un ufficio pubblico è perché ci serve qualcosa. Soddisfatto il bisogno non si va più fino a quando non ci serve ancora. Per molti anche la Chiesa è così: un ufficio che mi serve a soddisfare le mie cose.

Amici, mentre scrivo questa lettera, provo anche a immaginare un dialogo con ciascuno di voi e provo a pensare le vostre risposte e tutte le vostre motivazioni e i vostri “però”. Supponiamo che la mia domanda sia: “perché non sei venuto/a in Chiesa questa domenica? Ecco le possibili vostre risposte: Qualcuno mi dirà: “io non sono venuto d’inverno non vedo perché dovevo venire durante l’estate”; qualche altro mi dirà: “ e per una domenica che non sono venuto!!!”; qualche altro ancora mi dirà: “Dio si può pregare dappertutto, non solo in chiesa”; altri poi mi diranno: “ho avuto solo questi giorni di ferie dovevo andare al mare”, oppure “Don Francè… ma è estate!!!” e poi tanti altri però, però, però… . Ma ci sarà anche qualche altro che per fortuna mi dirà: “io non ho mai abbandonato la messa domenicale”. È vero. Anche se in piccolo numero vi sono state delle anime sempre presenti. A loro dico il mio grazie e vi esorto a continuare sempre così senza stancarvi mai. E, mentre, questo “Piccolo gregge” è per me motivo di conforto, tutti gli altri sono motivo di sprone a lavorare tanto tanto e a crescere nella santità perché un sacerdote santo aiuta la comunità a farsi santa.

A tutti dico, allora: riprendete il cammino parrocchiale, ritornate alla Messa domenicale oppure iniziate da ora a frequentarla. Gesù ci dona il suo Corpo come cibo per la nostra anima e ci invita a crescere come comunità parrocchiale. Quest’anno dobbiamo lavorare tanto e lavorare bene per costruire una bella comunità parrocchiale. Ognuno di voi può fare tanto. Pensateci: cosa siete portati a fare di più? qual è il vostro dono? Come potete aiutarmi concretamente? Ognuno sa fare qualcosa, ognuno può fare qualcosa. Ognuno deve fare qualcosa. Non tiratevi indietro. Due cose servono: la presenza e l’umiltà. La presenza ci rende disponibili sempre, l’umiltà ci fa riconoscere i nostri doni e i doni degli altri. Nella misura in cui crediamo faremo le cose. Se crediamo poco faremo poco, se crediamo molto faremo molto. Conto su di voi, sulla vostra collaborazione. Uniamoci per lavorare bene e preghiamo per raccogliere molti frutti. Fin d’ora pongo tutti voi sotto la protezione amorevole della Vergine Maria Madre della Redenzione, di Nicola nostro Patrono, degli angeli e dei santi.
Il Parroco
Sellia, 31 agosto 2010 Don Francesco Cristofaro

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: tre anni a Sellia: 1 settembre 2007-1 settembre 2010

Messaggio  Ospite il Mar 31 Ago - 22:42

AUGURI DON FRANCESCO PER I TUOI TRE ANNI NELLA NOSTRA COMUNITA'

TI DEDICO QUESTE PREGHIERE DI GESU' AI SUOI SACERDOTI.......


Tu, figlio mio, continui, col tuo ministero sacerdotale, l'opera mia di redenzione e di salvezza. Non venni nel mondo per i giusti, ma per i peccatori. Io dissi: - Non hanno bisogno del medico quelli che sono sani, ma quelli che sono infermi - E tu accogli coloro che sono infermi della più grave infermità, il peccato. In essi tu continuerai il mio eterno sacerdozio di amore e di misericordia. Nei raggi del tuo sacerdozio, tu illumini i peccatori e nella santità della tua vita, tu li sani nell'anima.

Sii dunque luce e balsamo per le anime.

La luce splende ma non saetta, sii dunque placido come la luce.

Il balsamo non caustica, ma lenisce, sii dunque pieno di dolcezza nel curare le anime.

Sii santo tu, per comunicare la giustizia ai peccatori, Sii sano tu nella purezza e nella fedeltà alla tua vocazione, per dare agli altri la salute dell'anima.

Hai tu debolezze e miserie passate o presenti nell'anima tua? Rendile nell'umiltà e nella penitenza, come il vaccino di una infermità per l'anima di un peccatore. La tua umiltà attrarrà sull'infermo la grazia di Dio.

E come farai con un'anima che ricade? Sanala non sette volte, ma settanta volte sette. Invoca Maria, madre di grazia, perché ti aiuti a sanarla. Se non togli ameno un poco di pus da una piaga, il pus produrrà cancrena, e la cancrena reca morte. Non si fanno una sola volta le medicazioni, né si può, con uno strappo, sanare un'infezione purulenta.

Sii misericordioso come il Padre divino lo è stato per te.







Ultima modifica di Ant0nella il Mer 1 Set - 0:02, modificato 2 volte

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: tre anni a Sellia: 1 settembre 2007-1 settembre 2010

Messaggio  Admin il Mar 31 Ago - 23:12

Auguri Don Francesco per il tuo terzo anniversario di ministero pastorale a Sellia.
E' vero quello che scrivi, l'uomo e' debole e diventa schiavo delle cattive abitudini. L'uomo cerca Dio nei momenti difficili, quando tutto sembra voltargli le spalle l'uomo si aspetta il miracolo. L'uomo, nella sua immenza debolezza e fragilita' ha in suo possesso il libero arbitrio e lo usa a suo piacimento. Dio, con la sua immensa misericordia, vede e provvede.

_________________
" Chi ha il coraggio di ridere è padrone del mondo"

- Giacomo Leopardi -
avatar
Admin
Admin

Numero di messaggi : 31826
Data d'iscrizione : 08.09.08
Località : Scriptorium Conventus Mons Selion

http://sellia.forumotion.net

Torna in alto Andare in basso

Re: tre anni a Sellia: 1 settembre 2007-1 settembre 2010

Messaggio  dirramatore il Mar 31 Ago - 23:14

Auguri a Don Francesco anche da parte mia per il suo terzo anniversario di ministero pastorale a Sellia.
avatar
dirramatore

Numero di messaggi : 6372
Data d'iscrizione : 27.12.08
Località : Pianeta Terra

Torna in alto Andare in basso

Re: tre anni a Sellia: 1 settembre 2007-1 settembre 2010

Messaggio  Keope il Mar 31 Ago - 23:19

Se non ricordo male una volta avevo già inserito questa preghiera, ma poichè don Francesco compie il terzo anniversario di parroco a Sellia la ripropongo.
Auguri don Francè!!!

Preghiera del sacerdote la domenica sera

(di Michel Quoist)


Signore, stasera, sono solo.
A poco a poco, i rumori si sono spenti nella chiesa,
le persone se ne sono andate,
ed io sono rientrato in casa,
solo.

Ho incontrato la gente che tornava da passeggio.
Sono passato davanti al cinema che sfornava la sua porzione di folla.
Ho costeggiato le terrazze dei caffè, in cui i passanti,
stanchi, cercavano di prolungare la gioia di vivere una domenica di festa.
Ho urtato i bambini che giocavano sul marciapiede,
i bambini o Signore,
i bambini degli altri, che non saranno mai i miei.

Eccomi, Signore
solo.
Il silenzio mi incomoda,
la solitudine mi opprime.

Signore, ho 35 anni,
un corpo fatto come gli altri,
braccia nuove per il lavoro,
un cuore riservato all'amore,
ma ti ho donato tutto.
È vero, tu ne avevi bisogno.
Io ti ho dato tutto ma è duro, o Signore.

È duro dare il proprio corpo: vorrebbe darsi ad altri.
È duro amare tutti e non serbare alcuno.
È duro stringere una mano senza volerla trattenere.
È duro far nascere un'affetto, ma per donarlo a Te.
È duro non essere niente per sé per esser tutto per loro.
È duro essere come gli altri, fra gli altri, ed esser un'altra.
È duro dare sempre senza cercare di ricevere.
È duro andare incontro agli altri, senza che mai qualcuno ti venga incontro.
È duro soffrire per i peccati degli altri, senza poter rifiutare di accoglierli e portarli.
È duro ricevere i segreti, senza poterli condividere.
È duro sempre trascinare gli altri e non mai potere, anche solo un'istante, farsi trascinare.
È duro sostenere i deboli senza potersi appoggiare ad uno forte
È duro essere solo,
solo davanti a tutti,
Solo davanti al Mondo.
Solo davanti alla sofferenza,
alla morte,
al peccato.

Figlio, non sei solo,
io sono con te,
Sono te.
Perché avevo bisgono di un'umanità in più
per continuare la Mia Incarnazione e la Mia Redenzione.
Dall'eternità Io ti ho scelto,
ho bisogno di te.

Ho bisogno delle tue mani per continuare a benedire,
Ho bisogno delle tue labbra per continuare a parlare,
Ho bisogno del tuo corpo per continuare a soffrire,
Ho bisogno del tuo cuore per continuare ad amare,
Ho bisogno di te per continuare a salvare,
Resta con Me, Figlio mio.

Eccomi, Signore;
ecco il mio corpo,
ecco il mio cuore,
ecco la mia anima.
Concedimi d'essere tanto grande da raggiungere il Mondo,
tanto forte da poterlo portare,
tanto puro da abbracciarlo senza volerlo tenere.
Concedimi d'essere terreno d'incontro,
ma terreno di passaggio,
strada che non ferma a sé,
perché non vi è nulla di umano da cogliervi
che non conduca a te.

Signore, stasera, mentre tutto tace e nel mio cuore sento
duramente questo morso della solitudine,
mentre il mio corpo urla a lungo la sua fame di piacere,
mentre gli uomini mi divorano l'anima ed io mi sento incapace di saziarli,
mentre sulle mie spalle il mondo intero pesa con tutto il suo peso di miseria e di peccato,
io ti ripeto il mio sì, non in una risata, ma lentamente, lucidamente, umilmente.
Solo, o Signore davanti a te,
nella pace della sera.

I fedeli sono esigenti verso il loro prete. Hanno ragione. Ma devono sapere che è duro essere prete. Chi si è donato nella piena generosità della sua giovinezza rimane un uomo, ed ogni giorno in lui l'uomo cerca di riprendere quel che ha donato. È una lotta continua per restare totalmente disponibile al Cristo e agli altri.
Il prete non ha bisogno di complimenti o di regali imbarazzanti: ha bisogno che i cristiani, di cui ha in modo speciale la cura, amando sempre più i loro fratelli, gli provino che non ha dato invano la sua vita. E poiché rimane un uomo, può aver bisogno una volta d'un gesto delicato di amicizia disinteressata... una domenica sera in cui è solo.
avatar
Keope

Numero di messaggi : 2053
Data d'iscrizione : 26.01.09

Torna in alto Andare in basso

Re: tre anni a Sellia: 1 settembre 2007-1 settembre 2010

Messaggio  Admin il Mar 31 Ago - 23:22

Grande Keope...Come sempre ! thumbsup

_________________
" Chi ha il coraggio di ridere è padrone del mondo"

- Giacomo Leopardi -
avatar
Admin
Admin

Numero di messaggi : 31826
Data d'iscrizione : 08.09.08
Località : Scriptorium Conventus Mons Selion

http://sellia.forumotion.net

Torna in alto Andare in basso

Re: tre anni a Sellia: 1 settembre 2007-1 settembre 2010

Messaggio  Keope il Mar 31 Ago - 23:26

Admin ha scritto:Grande Keope...Come sempre ! thumbsup

Grazie Admin, ma mai quanto te prostr prostr
avatar
Keope

Numero di messaggi : 2053
Data d'iscrizione : 26.01.09

Torna in alto Andare in basso

Re: tre anni a Sellia: 1 settembre 2007-1 settembre 2010

Messaggio  Ospite il Mar 31 Ago - 23:35

Ciao keope....bellissima la poesia....In essa c'è tutta l'intimità, le difficoltà...i pensieri....la vita dei sacerdoti.....Deve essere difficile...pensiamoci.....Così...... potremo comprendere tante cose.......rimanendo più vicini, con discrezione, ai nostri sacerdoti, aiutandoli nel loro ministero e facendo loro sentire meno la solitudine e le privazioni.......Ma non è facile.....

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: tre anni a Sellia: 1 settembre 2007-1 settembre 2010

Messaggio  Keope il Mar 31 Ago - 23:43

Ciao Antonella, è una poesia che mi è sempre piaciuta. Penso che rispecchi realmente la vita di un sacerdote che, non va dimenticato, è pur sempre un uomo e non un super uomo come molti potrebbero pensare. Proprio per questo, come dice il commento finale, un gesto di amicizia disinteressato fa sempre bene.
avatar
Keope

Numero di messaggi : 2053
Data d'iscrizione : 26.01.09

Torna in alto Andare in basso

Re: tre anni a Sellia: 1 settembre 2007-1 settembre 2010

Messaggio  nino il Mer 1 Set - 8:07

Auguri Don Francesco, che il Signore Ti protegga sempre e Ti dia la forza di continuare a guidare la nostra Comunità.
Keope, bravo, bellissima la preghiera.
avatar
nino

Numero di messaggi : 986
Data d'iscrizione : 11.06.09
Età : 68
Località : Crotone

Torna in alto Andare in basso

Re: tre anni a Sellia: 1 settembre 2007-1 settembre 2010

Messaggio  uragano il Mer 1 Set - 10:18

Don Francè, gli anni passano.. ed i problemi... aumentano. Possa il Signore darLe forza, corraggio e pazienza per continuare ad affrontare tutti i piccoli e grandi problemi della nostra comunità. Auguri di cuore !!!!
avatar
uragano

Numero di messaggi : 2212
Data d'iscrizione : 29.12.08
Località : sellia

Torna in alto Andare in basso

Re: tre anni a Sellia: 1 settembre 2007-1 settembre 2010

Messaggio  lux il Mer 1 Set - 14:39

Tanti carissimi auguri Don Francesco per il suo ministero pastorale nella comunità di Sellia, grazie per il suo impegno personale costante e incondizionato che ci ha offerto, grazie per gli insegnamenti che ci ha inculcato ma non sempre recepiti ma molto apprezzati, grazie per essere ancora tra di noi.
avatar
lux

Numero di messaggi : 6054
Data d'iscrizione : 12.10.09

Torna in alto Andare in basso

Re: tre anni a Sellia: 1 settembre 2007-1 settembre 2010

Messaggio  diamante il Ven 3 Set - 7:35

Auguri Don Francesco, grazie per tutte le cose che sta facendo per questa comunità.
avatar
diamante

Numero di messaggi : 89
Data d'iscrizione : 26.04.10
Località : molto vicina a voi

Torna in alto Andare in basso

Re: tre anni a Sellia: 1 settembre 2007-1 settembre 2010

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum