Il vero Dio

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Andare in basso

Re: Il vero Dio

Messaggio  Rossano Madia il Mer 15 Set - 11:19

Don Francesco Cristofaro ha scritto:Caro Armando per fortun Dio è diverso da te e da molti uomini. aveva ragione Gesù adadditare farisei: filtrate il moscerino e ingoiate il cammello. la Parola è viva ed è vera e parla ogni giorno e cammina con gli uomini e con la storia. fino a quando siamo su questa terrà il Signore ci aspetta, è misericordioso. alla fine della vita sarà giusto e renderà a ciascuno secondo le sue opere. per voi non esiste misericordia, non esiste amore, non esiste perdono, non esiste ricerca della verità, non esiste Dio perchè avete preso il so posto e fate Dire a Di ciò che lui non dice. come facciamo a citarti la Scrittura se la nostra Scrittura e divera della tua e tu risponderai sempre con le parole false. quindi ho capito perchè philippian non cita le Scritture, per dirti che Dio è al disopra di tutti noi ed è diverso da quegli schemi che ci possiam fare di lui. ragiona e comprendi
avatar
Rossano Madia

Numero di messaggi : 20
Data d'iscrizione : 19.08.10
Età : 37
Località : PAVIA

http://www.informaticarm.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Il vero Dio

Messaggio  armando mirante il Mer 15 Set - 18:17


Il vero Dio non solo e diverso da me ma e anche diverso da lei, da voi, da gli altri e da tutti. Egli dice ” i miei pensieri non sono i vostri pensieri, le vostre vie non sono le mie vie - oracolo del Signore. Quanto il cielo sovrasta la terra, tanto le mie vie sovrastano le vostre vie, i miei pensieri sovrastano i vostri pensieri" . (Isaia 55:8, 9 CEI)

Geova è perfetto, e i suoi pensieri e le sue vie sono irraggiungibilmente alti. Anche la sua misericordia raggiunge un livello a cui noi esseri umani non possiamo mai sperare di arrivare. Riflettete: Quando perdoniamo qualcuno, si tratta sempre di un peccatore che perdona un altro peccatore. Ci rendiamo conto che presto o tardi avremo bisogno che qualcuno perdoni noi. (Matteo 6:12)

Geova, invece, pur non avendo mai bisogno di essere perdonato, perdona “in larga misura”! È davvero un Dio di grande amorevole benignità. E, nella sua misericordia, apre le cateratte dei cieli, riversando benedizioni su coloro che tornano a lui con tutto il cuore. — Malachia 3:10.

Molte delle scritture che vi ho quotato* sono della vostra Bibbia CEI e dicono il contrario di quello che voi insegnate riguardo il vero Dio. I forumisti devono scegliere se accettare l'insegnamento della Bibbia riguardo il Vero Dio oppure credere nelle molte tradizioni e insegnamenti che non sono Bibliche.

*Vedere i tanti posts come --------- http://sellia.forumotion.net/sellia-e-la-fede-l-angolo-della-spiritualita-f12/ecco-come-manipolano-la-bibbia-t666.htm

Saluti
avatar
armando mirante

Numero di messaggi : 353
Data d'iscrizione : 24.11.09
Località : NORTH BERGEN, N.J. U.S.A.

Torna in alto Andare in basso

Re: Il vero Dio

Messaggio  Ospite il Mer 15 Set - 21:13

[quote="armando mirante"

Saluti[/quote]

CARO SIGNOR ARMANDO DIRE AD UN PRETE CHE NON ACCETTA LE SACRE SCRITTURE NON SOLO E' OFFENSIVO NEI SUOI CONFRONTI MA NEI CONFRONTI DI DIO. E' VERO LEI è BRAVO A CITARE LE SCRITTURE DELLA BIBBIA CEI SOLO QUANDO PERò' NON SONO TRASFORMATE DA VOI.
QUINDI SIGNOR MIRANTE, GRAZIE PER LA SUA OFFESA, GRAZIE PER LA SUA UMILTA'. LEI MI FA VERAMENTE PAURA. SI RENDE CONTO CHE NON RIESCE A RAGIONARE CON LA SUA TESTA. SIA BEN CHIARO CHE IO NON ACCETTO LE SUE SCRITTURE NON LA SACRA SCRITTURA. ANCORA GRAZIE. E SI VERGOGNI SE SA CHE COS'E' LA VERGOGNA

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: Il vero Dio

Messaggio  Admin il Mer 15 Set - 22:01

Cari Don Francesco e Armando, e chiunque altro si ritiene offeso dalle opinioni espresse su questo forum in materia di RELIGIONE.

Invito voi e tutti i forumisti, ma maggiormentre coloro che disguisiscono su una materia talmente complessa e personale come la RELIGIONE, a mantenere una certa calma e confrontarsi in modo piu' consono a chi si professa detentore della VERITA'.

Detto questo, un forum non avrebbe senso di esistere se si eliminassero i posts di chi non ci sta simpatico o di chi si considera blasfemo.


_________________
" Chi ha il coraggio di ridere è padrone del mondo"

- Giacomo Leopardi -
avatar
Admin
Admin

Numero di messaggi : 31843
Data d'iscrizione : 08.09.08
Località : Scriptorium Conventus Mons Selion

http://sellia.forumotion.net

Torna in alto Andare in basso

Re: Il vero Dio

Messaggio  Ospite il Mer 15 Set - 22:22

CARO ADMIN QUI NON SI TRATTA DELLA RELIGIONE MA IL SIGNOR MIRANTE HA ESPRESSO UN OPINIONE DU DI ME. HA DETTO QUALCOS SU DI ME NON SULLA MIA RELIGIONE.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: Il vero Dio

Messaggio  Admin il Mer 15 Set - 23:07

Spero che con le seguenti parole potro' farmi capire.

Non sono un esperto di teologia, e credo che difficilmente riusciremo, su questo forum, a concludere chi sia il "vero" Dio. Questo forum non e' il forum della Parrocchia e nemmeno il forum dei TDG, se proprio lo si vuole catalogare diciamo che e' un forum laico dove si rispetta il libero pensiero, naturalmente se questo libero pensiero non infrange le regole del galateo del forum.

Ho eliminato le parole ritenute lesive dal post di Armando e gli ho scritto un PM, invitandolo a stare piu' attento ma voglio far intendere che nella difficile arte di spezzare un capello in quattro, spesso lo si fa meglio in due (intese come persone), se l'interlocutore e' conseziente a farlo.






Ultima modifica di Admin il Gio 16 Set - 0:27, modificato 1 volta

_________________
" Chi ha il coraggio di ridere è padrone del mondo"

- Giacomo Leopardi -
avatar
Admin
Admin

Numero di messaggi : 31843
Data d'iscrizione : 08.09.08
Località : Scriptorium Conventus Mons Selion

http://sellia.forumotion.net

Torna in alto Andare in basso

Re: Il vero Dio

Messaggio  Keope il Mer 15 Set - 23:39

Volevo semplicemente dire una cosa. E' giusto confrontarsi, scrivere, rispondere, confutare le tesi degli altri e viceversa, ma credo che sia evidente che i punti in comune in questa discussione siano veramente pochi, direi prossimi allo zero.
Armando rimarrà fermo nelle sue convinzioni e,ovviamente,come giusto che sia, anche don Francesco.
Ognuno ricerca la sua verità, anela verso un Dio e credo che in queste discussioni sia molto importante il rispetto reciproco.
Se poi non si trovano o non ci sono punti in comune, ognuno per la propria strada e amici come prima o più di prima.
avatar
Keope

Numero di messaggi : 2053
Data d'iscrizione : 26.01.09

Torna in alto Andare in basso

Re: Il vero Dio

Messaggio  Il Ruminante il Mer 15 Set - 23:59

Il Forum è equilibrio, buon senso. Una vera religione è tolleranza, è accoglienza...senza propositi di fare proseliti: non è marketing. I tempi sono cambiati, ed è sempre più difficile, se non impossibile, essere e sentirsi veramente liberi. Avere fede, quella vera, quella propria, quella personale, in una religione o dio qualsiasi, è l'ultimo "rifugio" che ci resta. Quindi, giù le mani, o meglio, giù le altrui "intenzioni" dalla propria fede. E' l'uomo che, se lo riterrà opportuno, decide, spontaneamente, se e quando le vicissitudini della sua vita lo porteranno ad avvicinarsi a un "idea", a un movimento, a un dio, a una fede, a una speranza. Essere o sentirsi "forzati" ad ascoltare questa o quella campana contraddice con lo stesso concetto di fede.
avatar
Il Ruminante

Numero di messaggi : 459
Data d'iscrizione : 08.07.09

Torna in alto Andare in basso

Re: Il vero Dio

Messaggio  Admin il Gio 16 Set - 0:16

Il Ruminante ha scritto: Essere o sentirsi "forzati" ad ascoltare questa o quella campana contraddice con lo stesso concetto di fede.

Amen !

_________________
" Chi ha il coraggio di ridere è padrone del mondo"

- Giacomo Leopardi -
avatar
Admin
Admin

Numero di messaggi : 31843
Data d'iscrizione : 08.09.08
Località : Scriptorium Conventus Mons Selion

http://sellia.forumotion.net

Torna in alto Andare in basso

Re: Il vero Dio

Messaggio  armando mirante il Ven 17 Set - 21:11

Voglio ringraziare admin per essere stato “Fair and Balanced” (giusto ed equilibrato) con i suoi commenti riguardo le opinioni espresse su questo soggetto del Vero Dio.

Inoltre ringrazio Straniero per avere iniziato questo soggetto e Commy, Keope, Rossano Madia, Ant0nella, zagor, DomenicoPassante, Don Francesco Cristofaro, Il Ruminante e Philippian per le loro contribuzioni e commenti cosi’ che abbiamo potuto avere una buona discussione.

Non sono le mie intenzioni insultare o offendere nessuno. Se qualcuno si ritiene offeso da qualche cosa che ho detto, come Don Francesco, chiedo scusa publicamente.

La parola di Dio ci consiglia di sopportarci e perdonarci gli uni gli altri siccome nessuno di noi e perfetto... “sopportandovi a vicenda e perdonandovi gli uni gli altri, se qualcuno avesse di che lamentarsi nei riguardi di un altro. Come il Signore vi ha perdonato, così fate anche voi. Ma sopra tutte queste cose rivestitevi della carità, che le unisce in modo perfetto” Colossesi 3:13,14 CEI

Ci sono ancora molte domande da rispondere . Non voglio che nessuno si sente "forzato" o creda che questo sia qualche tipo di "marketing" per fare proseliti, io non sono pagato. Se volete continuare mi fate sapere altrimenti questo argomento del Vero DIO per me finisce qui’.

I miei saluti a tutti e in particolare Don Francesco. Ciao.


Ultima modifica di armando mirante il Ven 17 Set - 21:23, modificato 3 volte
avatar
armando mirante

Numero di messaggi : 353
Data d'iscrizione : 24.11.09
Località : NORTH BERGEN, N.J. U.S.A.

Torna in alto Andare in basso

Re: Il vero Dio

Messaggio  Admin il Ven 17 Set - 21:18

Armando, questo tuo intervento e' ammirevole... Credo che le tue intenzioni non erano quelle di offendere nessuno, percio' invito te e tutti quelli che vogliono riprendere il dialogo a farlo. Hai detto bene, nessuno e' perfetto. Ti saluto.

_________________
" Chi ha il coraggio di ridere è padrone del mondo"

- Giacomo Leopardi -
avatar
Admin
Admin

Numero di messaggi : 31843
Data d'iscrizione : 08.09.08
Località : Scriptorium Conventus Mons Selion

http://sellia.forumotion.net

Torna in alto Andare in basso

Re: Il vero Dio

Messaggio  Il Ruminante il Ven 17 Set - 22:19

...Armando Mirante, il tuo precedente post si confà alle linee-guida di questo forum. Sono, quindi, più che certo che ci siano i presupposti per continuare, per chi lo desidera, il confronto. Tu non volevi offendere...e nemmeno io...anche se ci tengo a ribadire la mia opinione: la fede è un santuario. La propria fede è il proprio Santuario che dovrebbe rimanere, per gli altri, off-limits, a meno che la persona non decida di uscirne spontaneamente perchè spinta dalle circostanze della vita. Il sottoscritto ama, per il momento, definirsi un agnostico...e non ho nessunissima difficoltà o remore nel dire che nutro, sinceramente, dell'invidia (sana) nei confronti di chi, dentro di sè, custodisce una vera fede.
avatar
Il Ruminante

Numero di messaggi : 459
Data d'iscrizione : 08.07.09

Torna in alto Andare in basso

Re: Il vero Dio

Messaggio  armando mirante il Ven 17 Set - 23:41

Grazie Admin e grazie a Il Ruminante.

===============================================================================================


Vedere per credere

“L’agnostico è colui che pensa sia impossibile conoscere la verità su Dio e la vita futura, questioni che la religione cristiana e altre religioni ritengono importanti. O, se non impossibile in assoluto, perlomeno impossibile al presente”. — BERTRAND RUSSELL, FILOSOFO, 1953.

A CONIARE il termine “agnostico” fu lo zoologo Thomas Huxley. Nato nel 1825, fu contemporaneo di Charles Darwin e acceso sostenitore dell’evoluzione. Nel 1863 Huxley scrisse che non vedeva prove dell’esistenza di un Dio che “ci ama e si prende cura di noi come asserisce il cristianesimo”.

Probabilmente oggi molti sono d’accordo con le idee di questi uomini autorevoli, affermando di credere solo a ciò che vedono. Forse ritengono che aver fede in qualcuno o in qualcosa della cui esistenza non si hanno prove sia pura credulità.

La Bibbia richiede che crediamo ciecamente in Dio? Tutt’altro. Essa mostra che è da ingenui, persino da sciocchi, riporre fede in asserzioni che non sono sostenute da prove. “Chiunque è inesperto ripone fede in ogni parola”, dichiara la Bibbia, “ma l’accorto considera i suoi passi”. — Proverbi 14:15.

Che dire, allora, del credere in Dio? Ci sono davvero prove che Dio esiste, per non parlare del fatto che ci ama e si prende cura di noi?

Rivelate le qualità di Dio

Parlando a un gruppo di intellettuali ateniesi lo scrittore biblico Paolo affermò che Dio “ha fatto il mondo e tutte le cose che sono in esso”. Disse a quell’uditorio di scettici che Dio si interessa dell’umanità, anzi, ‘non è lontano da ciascuno di noi’ Atti Degli Apostoli17:14-27

Perché Paolo era convinto che Dio esiste e si interessa delle sue creature umane? Ne rivelò un motivo scrivendo ai cristiani che vivevano a Roma. Disse di Dio "Infatti le sue perfezioni invisibili, ossia la sua eterna potenza e divinità, vengono contemplate e comprese dalla creazione del mondo attraverso le opere da lui compiute. Essi dunque non hanno alcun motivo di scusa " — Romani 1:20.


Le pagine che seguono trattano tre attributi di Dio

La natura rivela la sapienza di Dio
http://www.watchtower.org/i/20080501/article_02.htm

Le stelle manifestano la potenza di Dio
http://www.watchtower.org/i/20080501/article_03.htm

L’amore materno rispecchia l’amore di Diohttp://www.watchtower.org/i/20080501/article_04.htm