SELLIA: UN PAESE MANGIA PRETI

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

SELLIA: UN PAESE MANGIA PRETI

Messaggio  uragano il Gio 2 Nov - 19:44

Fuori un'altro !! Dopo "l'abbandono" di  Don Francesco  Cristofaro   nel corso  di circa otto anni  si sono succeduti  nel piccolo paesino  parecchi sacerdoti fatti fuori   dai "poteri forti" del nostro paese.
Ora è arrivata l'ora di Don Rosario  Spanò  che molto probabilmente dovrà lasciare Sellia per altri "lidi" perchè inviso a qualche famiglia oppure  come detto prima ai "poteri forti", reo chissà di quali misfatti. Ma cosa vogliono costoro   di un prete ?  Ma è possibile che in una comunità  in via d'estinzione  l'unico passatempo è quello di recarsi dal Vescovo per chiedere la destituzione del  sacerdote di turno? ma come lo vogliono? bello? alto? intelligente? permissivo?  oppure  vogliono un sacerdote   che  permetta loro di essere sempre al centro  dell'attenzione e magari sentirsi importanti  in quanto  "padri- padroni "della parrocchia? . Ma non è ora di finirla ?  prima che in questo paese  non vorrà venire nessun  sacerdote per paura di essere "mangiato" dalla ottusità e dalla  malvagità  di una comunità che  nel corso degli anni ha perso la razionalità  e con essa  la virtù che negli anni passati la contrastingueva?.
avatar
uragano

Numero di messaggi : 2209
Data d'iscrizione : 29.12.08
Località : sellia

Tornare in alto Andare in basso

Re: SELLIA: UN PAESE MANGIA PRETI

Messaggio  007 il Gio 2 Nov - 20:39

La storia ordunque si ripete......Uragano hai detto tutto,poco da aggiungere, rispetto e stima per Don Rosario Spano'.
avatar
007

Numero di messaggi : 26038
Data d'iscrizione : 29.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SELLIA: UN PAESE MANGIA PRETI

Messaggio  unu da sellia il Gio 2 Nov - 23:02

Dal di fuori della mischia, si possono fare tante riflessioni- Tra questi:  un paese che sta scomparendo, con tanti problemi che quotidianamente ci sono, si fa la guerra, e non l'amore.
Lasciarsi trascinare dalle ambizioni personali di pochi, per affogare nei problemi di tutti, e non avere la forza , la voglia di voler dire i propri pensieri, le proprie idee, confrontarli per il bene comune, è masochismo suicida.
avatar
unu da sellia

Numero di messaggi : 329
Data d'iscrizione : 05.01.17

Tornare in alto Andare in basso

Re: SELLIA: UN PAESE MANGIA PRETI

Messaggio  unu da sellia il Ven 3 Nov - 7:58



Vorrei sbagliarmi, ma sono minimo 5/6 anni che quell'orologio segna le sei. SAREBBE UTILE, DIGNITOSO, CHE SI  PENSASSE AD AGGIUSTARLO, E LASCIARE  AD OGNUNO DI NOI, FARE IL SUO LAVORO: PRINCIPALMENTE AL PRETE,
avatar
unu da sellia

Numero di messaggi : 329
Data d'iscrizione : 05.01.17

Tornare in alto Andare in basso

Re: SELLIA: UN PAESE MANGIA PRETI

Messaggio  Admin il Ven 3 Nov - 20:15

http://www.catanzaroinforma.it/pgn/newslettura.php?id=55167#.Wfy4L4hrzIU

Il link qui sopra risale a quattro anni fa e trattava di una lettera spedita al vescovo per via di una "fede tiepida" dovuta al susseguirsi di parroci part-time.

Sbaglio se scrivo che a Sellia mi pare ci sia sovente stata questa conflittualita' tra parroci e fedeli?  E se si, a cosa e' dovuto cio'?  Uragano scrive di "poteri forti"  Neutral e famiglie troppo "esigenti".  Se non erro, Don Rosario Spano' era li' da diversi anni ed a detta di parecchie persone ritenuto preparato e quindi stimato dai fedeli.  Non posso esprimere una mia opinione perche' non lo conosco personalmente, ma mi chiedo se i parroci part-time non vanno bene e quelli a lungo corso nemmeno, cosa e chi e' adatto per Sellia?  A comprovare la conflittualita' verso i parroci fin da tempi remoti qui' sotto vi e' uno stralcio preso dalla rete, dove persino Don Antonio Caruso (Servo di Dio) ed in attesa di beatificazione fu trattato malamente da parte della popolazione e quindi costretto a lasciare la parrocchia, e parliamo di un secolo fa.


~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~
A Sellia fu stimato da tutti proprio perché non si risparmiava per il bene delle anime. Tuttavia, durante il suo ministero sacerdotale in questa parrocchia, egli conobbe anche le spine, suggello dell'opera di Dio. Benché cercasse, con modi garbati e parole dolci, di eliminare i tanti sconcertanti abusi introdotti dalle Confraternite contro alcune norme liturgiche, subì, per questo, lotte ed ingiurie da parte dei dirigenti di tali associazioni. Il popolo Selliese apprezzava, però, la rettitudine, lo zelo ed il lavoro dell'arciprete e, perciò, lo venerava e lo seguiva. Tutti lo consideravano un Santo.

Vorrei ci fosse qualcuno in grado di fornire qualche spiegazione ed e' anche per questo che ho deciso di rendere il Forum visibile a tutti; non tratterro' naturalmente il respiro nell'attesa.

_________________
" Chi ha il coraggio di ridere è padrone del mondo"

- Giacomo Leopardi -
avatar
Admin
Admin

Numero di messaggi : 31713
Data d'iscrizione : 08.09.08
Località : Scriptorium Conventus Mons Selion

http://sellia.forumotion.net

Tornare in alto Andare in basso

Re: SELLIA: UN PAESE MANGIA PRETI

Messaggio  cuvalo54 il Lun 6 Nov - 21:02

Apprendo con rammarico che anche Don Rosario lascia la Parrocchia di Sellia.Certo sarebbe interessante capirne il perchè e soprattutto capire perchè tutti lasciano la Parrocchia di Sellia un tempo molto ambita.
Qualcuno dice perchè i fedeli sono ormai ridotti al lumicino. Io non credo che sia questa la motivazione vera.
Nei pochi incontri avuti con Don Rosario non mi ha espresso la volontà di lasciare... anzi tutt'altro. Resta il fatto che in pochissimi anni molti Sacerdoti sono passati da Sellia e nessuno è rimasto a lungo.
Sarà davvero colpa della scarsità numerica dei fedeli o dei fedeli stessi?
avatar
cuvalo54

Numero di messaggi : 7963
Data d'iscrizione : 27.02.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: SELLIA: UN PAESE MANGIA PRETI

Messaggio  007 il Lun 6 Nov - 21:06

Na vota facianu a gara ma venanu a ra Sellia, venianu puru a cammiamentu d'aria, mo...... crazyrun crazyrun crazyrun crazyrun
avatar
007

Numero di messaggi : 26038
Data d'iscrizione : 29.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SELLIA: UN PAESE MANGIA PRETI

Messaggio  cuvalo54 il Lun 6 Nov - 21:11

Mi sa ca mo nni mpuganu
avatar
cuvalo54

Numero di messaggi : 7963
Data d'iscrizione : 27.02.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: SELLIA: UN PAESE MANGIA PRETI

Messaggio  007 il Lun 6 Nov - 21:16

China cce capiscia e' bravu..... whistle
avatar
007

Numero di messaggi : 26038
Data d'iscrizione : 29.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SELLIA: UN PAESE MANGIA PRETI

Messaggio  cuvalo54 il Lun 6 Nov - 21:21

certu ca sinnè va nu giuvana e ppè mo arriva nu guagliuna e 82 anni!
avatar
cuvalo54

Numero di messaggi : 7963
Data d'iscrizione : 27.02.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: SELLIA: UN PAESE MANGIA PRETI

Messaggio  007 il Lun 6 Nov - 21:24

Comu si dicia chissu passa ru cummentu.....e poi l'eta' un cintra macari u primu jornu cchi bbena da ra Sellia fa conzara l'orologiu du campanaru ca mo mo su 10 anni cchi fa sempra i sei e cinqua chuckle
avatar
007

Numero di messaggi : 26038
Data d'iscrizione : 29.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SELLIA: UN PAESE MANGIA PRETI

Messaggio  Admin il Lun 6 Nov - 21:30

Una volta Sellia era Arcipretura, quindi una parrocchia preminente su altre...Pero' da parecchi anni le cose sono cambiate.

_________________
" Chi ha il coraggio di ridere è padrone del mondo"

- Giacomo Leopardi -
avatar
Admin
Admin

Numero di messaggi : 31713
Data d'iscrizione : 08.09.08
Località : Scriptorium Conventus Mons Selion

http://sellia.forumotion.net

Tornare in alto Andare in basso

Re: SELLIA: UN PAESE MANGIA PRETI

Messaggio  stella il Mar 7 Nov - 21:07

Ciao amici...se qualcuno di voi fosse venuto in chiesa in questo ultimo periodo (ne dubito perché a parte qualcuno, la maggior parte di voi è impegnata solo a riempirsi la bocca della parola “Sellia”, ma non a fare qualcosa per contribuire al suo rilancio ,
comodamente dietro un pc, residenti e domiciliari altrove, collegati sul forum a
ironizzare su ciò che succede a Sellia..), saprebbe che è stato don Rosario stesso a dire che il Vescovo gli ha assegnato la cappella dell’ospedale Ciaccio, avendone dato disponibilità tempo fa ed essendo venuto a mancare il cappellano recentemente ... Nessuno ha voluto che se ne andasse e nessuno, almeno che si sappia, è andato dal vescovo per far sì che se ne andasse... Per l’ennesima volta chiedo ai forumisti di non accodarsi a sterili pettegolezzi....
La figura del parroco di paese che rimane 30 anni in una comunità non esiste più .... Ormai è come un lavoro qualunque... non esiste il “don Matteo” che segue uno per uno i suoi fedeli nei loro problemi più profondi e che persevera rimanendo nella parrocchia nonostante le avversità e le difficoltà ....Ormai sono delusa dalla figura del sacerdote moderno...(scandali a parte ), colpa della gerarchia ecclesiastica che è diventata come il management di una grande aZienda che gestisce le risorse umane per produrre e fare numero senza preoccuparsi dello stato spirituale e della conversione delle anime... Solo numeri , business e religiosità esteriore basata su riti e tradizioni che poco hanno a che fare con la fede autentica ... Ricapitolando: don Rosario è stato trasferito dal vescovo , la PARROCCHIA DI sellia non esiste da tanti anni, la fede non è questa, c’è un nuovo sacerdote che inizia il suo incarico e celebrerà la messa domenicale , ( l’età del parroco è irrilevante ), all’inizio del’anno Nuovo arriverà un nuovo parroco stabile solo per Sellia ...
avatar
stella

Numero di messaggi : 154
Data d'iscrizione : 28.05.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: SELLIA: UN PAESE MANGIA PRETI

Messaggio  cuvalo54 il Mer 8 Nov - 0:22

Stella,
io ti rispondo per quanto mi compete.
In chiesa a Sellia vengo di rado e lo sai bene.
Certo è che le mie visite a Sellia non sono ne precedute e ne seguite da proclami o manifesti... preferisco il silenzio e il non apparire.
Non credo di aver mai riempito la mia bocca di Sellia tanto per.
Se ho contribuito o meno in qualcosa di buono allo sviluppo di Sellia non sta  me dirlo essendo parte interessata.
Essere domiciliati o residenti altrove è del tutto relativo; si può fare del bene o del male al PROPRIO paesello tanto da residente quanto da esule o cmq da non residente. Non credo che noi forumisti (anche tu lo sei) facciamo sterili pettegolezzi su problemi che investono la comunità selliese tutta.
Don Rosario ha lasciato Sellia di sua spontanea volontà come dici tu? Spero vivamente che sia vero. Resta il fatto che in pochi anni molti sacerdoti si sono avvicendati e ciò lo ritengo anomalo. Vorrei ricordarti che il sacerdozio non è per niente "un lavoro qualunque" ma piuttosto una missione e non mi pare che la Parrocchia di Sellia "non esiste più da tanti anni". Ripeto... non vengo spesso in chiesa a Sellia, ma quelle poche volte che vengo so di venire nella Parrocchia di Sellia.
Senza rancore ma solo considerazioni
Buona permanenza nel forum e buona notte da Cuvalo54
avatar
cuvalo54

Numero di messaggi : 7963
Data d'iscrizione : 27.02.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: SELLIA: UN PAESE MANGIA PRETI

Messaggio  Admin il Mer 8 Nov - 15:25

Ciao Stella! da esule ma interessato a cio' che concerne il borgo natio faccio qualche considerazione:

Sul forum, sin dal primo giorno, non abbiamo mai chiesto carte d'identita', certificati di residenza, ecc. infatti la scelta di avere la scritta : "Punto d'incontro dei selliesi nel mondo" non e' stata casuale.

I tuoi commenti sono sempre stati, almeno da parte mia, molto apprezzati come quest'ultimo che, a mio parere, contiene diverse verita'e mi rammarico del fatto che tu fai capolino solo molto raramente.

Credo che il fatto che sia stato il parroco a dire che sia stato il vescovo a trasferirlo o di aver lasciato la parrocchia di sua spontanea volonta' non significa che potrebbe essere stato costretto a farlo, spesso una piccola "non verita'" si dice per non esasperare gli animi e per rendere meno difficile un distacco.

Credo che, non avendo a disponibilita' altri dati che non siano "pettegolezzi", ognuno di noi puo' fare delle considerazioni che nono sono pugnalate, ma semplicemente esternazioni su di un forum che offre liberta' di parola a chiunque, ed anche creare un po' d'ironia (non nel caso specifico) non penso faccia poi tanto male. forse troppo spesso prendiamo tutto seriamente, credo che sdrammatizzare spesso sia benefico.

Per il resto sono d'accordo con te...

Ciao!





_________________
" Chi ha il coraggio di ridere è padrone del mondo"

- Giacomo Leopardi -
avatar
Admin
Admin

Numero di messaggi : 31713
Data d'iscrizione : 08.09.08
Località : Scriptorium Conventus Mons Selion

http://sellia.forumotion.net

Tornare in alto Andare in basso

Re: SELLIA: UN PAESE MANGIA PRETI

Messaggio  Admin il Mer 8 Nov - 15:30

Ah dimenticavo...

Questo post in soli sei giorni ha avuto 1450 visualizzazioni, ma solo pochissimi commenti...
Lascio a voi le considerazioni...

_________________
" Chi ha il coraggio di ridere è padrone del mondo"

- Giacomo Leopardi -
avatar
Admin
Admin

Numero di messaggi : 31713
Data d'iscrizione : 08.09.08
Località : Scriptorium Conventus Mons Selion

http://sellia.forumotion.net

Tornare in alto Andare in basso

Re: SELLIA: UN PAESE MANGIA PRETI

Messaggio  unu da sellia il Mer 8 Nov - 16:20

Mio personale punto di vista=  GNORI DENTRO E FUORI. Pronti a fare i megalomani, i critici anche dell'arte, senza conoscere un pittore. Con il braccino corto, mai esporlo. E' facile criticare con la maschera, che essere criticati esponendosi con le  proprie idee,  anche molto criticabili.  
A spiare quel che dicono gli altri, dal buco della serratura "  SI ",   lanciare un esperimento, una idea,  intervenire nel dialogo, no. Sgarbi direbbe.  CAPRE CAPRE CAPRE,  Io dico  GNORRI, GNORRI GNORRI-


Ultima modifica di unu da sellia il Mer 8 Nov - 19:15, modificato 1 volta
avatar
unu da sellia

Numero di messaggi : 329
Data d'iscrizione : 05.01.17

Tornare in alto Andare in basso

Re: SELLIA: UN PAESE MANGIA PRETI

Messaggio  stella il Mer 8 Nov - 17:58

Mi pare che abbia risposto qualcuno che sente la coda di paglia...😂😂 Non ho fatto nomi ed ho puntualizzato “ a parte qualcuno “ ...quindi cuvalo caro non ti agitare, non mi riferivo a nessuno in particolare...ma mi piace mettere il dito nella piaga e ritornare puntualmente ogni qualvolta qualcuno guarda ( come dice il simpatico “unu da Sellia” ) guarda dal buco della serratura e giudica da lontano...
Non so l’idea che tu abbia della parrocchia ma, se tu dici che a Sellia esiste ancora , credo che abbiamo due concezioni diverse ...per me parrocchia non significa solo andare in chiesa, fare le processioni , addobbare ed abbellire le statue...(questa da sola è pura religiosità che sa di paganesimo )ma a significa FEDE, TTESTOMONIANZA DELLA PAROLA DI DIO, condivisione, organizzazione, catechesi, amore reciproco come una grande famigliae...e questo non esiste più da anni ..per colpa di chi non lo so ...ma non esiste più ...


Ultima modifica di stella il Mer 8 Nov - 19:47, modificato 3 volte
avatar
stella

Numero di messaggi : 154
Data d'iscrizione : 28.05.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: SELLIA: UN PAESE MANGIA PRETI

Messaggio  IL GATTO CON GLI STIVALI il Mer 8 Nov - 19:12

Ma guarda un po che me succede , nun vengo da tempo a sto paese mio , ma quanno me decido de venì c'e' sempre  quarcosa    de straordinario. Ora cc'eè mancava  pure
la questione der prete che annato via ..  ma cche vi mporta come se dice a roma more un papa e se ne  fa n'atro, magari  un po biondo , arto  e con gli azzurri come se dice , un po  de movimento  nun guasta   un paesino dove  ppe incontrà quarcuno te devi mette a gridà .  Suvvia,prete novo vita nova!  Certo che però nun sta npace nessuno a sto paese ..come vengono se vonno annà  o come se sussurra  glie fanno er pacco... un paio d'anni  e subito er foglio de via. ma cche paese strano è diventato sto borghetto  .. basta forse è meglio  annarmene  ar cupolone senò va a finire che corpa mia che er pretino è annato via...
avatar
IL GATTO CON GLI STIVALI

Numero di messaggi : 126
Data d'iscrizione : 03.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: SELLIA: UN PAESE MANGIA PRETI

Messaggio  unu da sellia il Mer 8 Nov - 19:36

IL GATTO CON GLI STIVALI ha scritto:Ma guarda un po che me succede , nun vengo da tempo a sto paese mio , ma quanno me decido de venì c'e' sempre  quarcosa    de straordinario. Ora cc'eè mancava  pure
..   more un papa e se ne  fa n'atro, magari  un po biondo , arto  e con gli azzurri...

Ah Gatto, concordo con te  se ne fan'artro,  Io ( che sono nessuno ) lo propongo NERO,  biondo un pò dura, altrettanto con gli occhi azurri, importante  che:
SIA FORTE ROBUSTO, POSSENTE, VIRILE, CHE GLI PIACCIONO TUTTE, BELLE E BRUTTE, ( SELLIA SONO TUTTE BELLE ) GIOVANE E VECCHIE, SE E' BIVALENTE MEGLIO ANCORA, SODDISFA TUTTI, SENZA SCONTENTARE NESSUNO. così facendo, sono tutti contenti, e non lo lasciano andar via. Importante che lo assistino bene, una gallina a settimana per il brodo, un ovetto al giorno, verdura, cereali, -a sellia non mancano-, e dagli artigiani, una damigiana di vino al mese. Sperando che si accontenti. ed abbia voglia di restarci. Una occasione simile, ci sarei rimasto anche io.
avatar
unu da sellia

Numero di messaggi : 329
Data d'iscrizione : 05.01.17

Tornare in alto Andare in basso

Re: SELLIA: UN PAESE MANGIA PRETI

Messaggio  unu da sellia il Mer 8 Nov - 22:15

Vorrei sbagliarmi, ma siano in 13 pirla che siamo collegati sul forum, almeno un saluto:  buona serata
avatar
unu da sellia

Numero di messaggi : 329
Data d'iscrizione : 05.01.17

Tornare in alto Andare in basso

Re: SELLIA: UN PAESE MANGIA PRETI

Messaggio  unu da sellia il Mer 8 Nov - 22:41

unu da sellia ha scritto:Vorrei sbagliarmi, ma siano in 13 pirla che siamo collegati sul forum, almeno un saluto:  buona serata

SIAMO DIVENTATI 21, OSTERIA,  TUTTI A SBIRCIARE  DALLA SERRATURA COME PIERINO,  IL RAGAZZO  CHE SBIRCIA LE COSCE DI LAURA ANTONELLI, MI SFUGGE IL TITOLO MALIZIA FORSE!!!! CONFERMO, SIAMO TUTTI ALESSANDRO MOMO, TUTTI A GUARDARE, NESSUNO A CIARLARE.
PALUMMELLU MUTU, UN FU MAI SERVUTU!!!!!!!!!
avatar
unu da sellia

Numero di messaggi : 329
Data d'iscrizione : 05.01.17

Tornare in alto Andare in basso

Re: SELLIA: UN PAESE MANGIA PRETI

Messaggio  cuvalo54 il Gio 9 Nov - 0:23

Caro unu
non te la prendere, lo sai che i curiosi sono molti
avatar
cuvalo54

Numero di messaggi : 7963
Data d'iscrizione : 27.02.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: SELLIA: UN PAESE MANGIA PRETI

Messaggio  IL GATTO CON GLI STIVALI il Ven 10 Nov - 13:34

Er micio ancora  se trova  ner borgo natio, so ancora qua perchè me devo portà  l'oio bono che  er mi compare  me deve da ... Sempre bono ma proprio bono st'oio   nostro.
Me  fa pure piacè stare un pò de più , me so fatto  na capatina   addò stanno  quelli che se so addormentati  ppè sempre , dove sta pure mi nonno e mi  nonna. me so messo a girà tombe  tombe  e me so venute in mente  le cose da ragazzino con tanta gente che nun c'è più... però  me sartati  all'occhio  anche tanta gente  che se ne annata da poco... allora me so detto ... ma nun era vietato morì  a sto borgo ? vacci a capì quarcosa ... forse se  tratta de pubblicità ! me so fatto  na promenade  dentro er borgo... ma ppe incontrà quarcuno è n'avventura.. ho incontrato  solo na coppia de donne una anzianetta  e natra piu giovicella nun mano riconosciuto d.. d'artronde so parecchi anni che me trovo sotto er .cupolone . mo cche me trovo  m so infilato  dentro er borgo  e devo di la verità ho incontrato pura natra donna  un po attempata ..glio ho chiesto  ma: ma sto pretino pecchè ne ne annato?  HOè me stava per accopà ? nun se ne annato da solo .. va be però ve ne mannano n'atro più giovane... a ste parole ho rischiato de brutto... me responna :ppe mmò nanu mannuto  unu cchi  cciavimu e dara  u pana cottu  !!! e me so messo  ridere  .. me so detto: cose de paese.  me metto a camminà ancora .. con molte difficoltà perchè   strada strada se trovano  morte  ciambelle   e ciambelline....  e pure  una branco de cani minacciosi  che stanno a guardia chissa de che coso cambio itinerario  .. nun si sa mai ! sono annato pure a vedè er museo all'aperto   illuminate con quelle luci blù .. ma che c'iazzecano ?
Ragazzi arrivo  addò sta  padre Caruso  ..  ancora un prete! me so detto ..  guardo  un po in giro e me sembra e nun è cambiato nulla .. manco l'orario dell'orologio  der campanile che è riimasto fermo a tanti anni fa. ora capisco ! me so detto ! hanno fermato  pure er tempo !   a capito ?  così se rimane sempe giovani  e nun se mora mai !. mo me domando pure perche  a Roma se  sussura  che Il Berlusca  che se deve presentà alle prossime elezioni, pare che se vole trasferì nel borgo  calabrese  andove è vietato mori  e dove hanno fermato er tempo!!!!!!!!
avatar
IL GATTO CON GLI STIVALI

Numero di messaggi : 126
Data d'iscrizione : 03.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: SELLIA: UN PAESE MANGIA PRETI

Messaggio  unu da sellia il Ven 10 Nov - 13:57

GATTO, CHE DIRTI, Grazie del tuo diario del borgo, sul borgo.Ho rischiato di esserci anche io in questo periodo, solo che la RYANAIR ha annullato i voli. Chi sa se ci fossimo incontrati, e forse ricordati i tempi passati, che sicuramente abbiamo qualche volta trascorso assieme. Buona permanenza, e principalmente lunga VITA, non bisogna morire, ce ancora posto sulla terra x noi.
avatar
unu da sellia

Numero di messaggi : 329
Data d'iscrizione : 05.01.17

Tornare in alto Andare in basso

Re: SELLIA: UN PAESE MANGIA PRETI

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum